Loading

Il 30 Marzo a Verona qualcuno vorrebbe riportarci al Medioevo: omo-bi-transfobia, misoginia, discriminazioni, annientamento delle pari opportunità sono i temi della Conferenza delle famiglie che si terrà dal 29 al 31 Marzo.
Contemporaneamente nella città di Verona si svolgeranno moltissime iniziative organizzate dai diversi attori della società civile per contestare le idee da medioevo che quell’appuntamento propone.

Saremo lì in tante e tanti per dire che: lottiamo ogni giorno per andare avanti, e indietro non si torna!

Corteo Verona TransFemminista: alle ore 14.30 di sabato 30 marzo in Piazzale XXV Aprile (stazione di Verona Porta Nuova) partirà il grande corteo unitario di protesta.

Le immagini richiamano entrambi i temi che la conferenza vuole mettere in discussione facendoci tornare indietro: le famiglie differenti dal modello “tradizionale”, i diritti delle persone LGBTI+, l’autodeterminazione delle donne e il loro diritto a decidere sui propri corpi.

Ci sono bus organizzati in partenza da Firenze e da Perugia in collaborazione con il movimento NonUnaDiMeno, clicca sul link per informazioni e affrettati a prenotare il tuo posto!