Summer boiler cup: la “challenge” che terrorizza le giovani donne

Arriva l’estate e con essa si instaura un meccanismo di grassofobia ancora maggiore del solito, come se ne avessimo bisogno. Un ulteriore esempio di come il body-shaming sia arrivato a livelli estremi in questi anni, anche tra giovani e giovanissimi, ha spopolato su TikTok. Si chiama “Summer boiler cup challenge” ed è l’ultima sfida lanciata sulla famosa app. Questa consiste nell’abbordare la ragazza più sovrappeso della serata (in discoteca, ad esempio), provarci con lei e baciarla, mentre gli amici del ragazzo li riprendono. Non c’è nemmeno da precisarlo: ovviamente il consenso di lei rimane assente.
Siete inorriditə? Non abbiamo ancora finito.
In questa challenge bisogna tentare di racimolare più punti, che vengono attribuiti in base al presunto peso della sfortunata vittima. Vincerà dunque il ragazzo che avrà baciato più donne in sovrappeso alla fine dell’estate.
Nonostante TikTok abbia cancellato molti di questi video, l’hashtag spopola ancora su Facebook, Instagram ed altri social (Tiktok compreso), rendendo la vita di molte ragazze in sovrappeso praticamente impossibile.
Molte di loro si sono chiuse in casa, hanno smesso di andare a ballare, hanno smesso di vivere in modo spensierato a causa di questa sfida che ha dell’inverosimile. Stiamo assistendo ad un vero e proprio ritiro sociale meramente basato sull’apparenza estetica di tante ragazze, la maggior parte minorenni. Purtroppo la smania dei like, dell’approvazione del gruppo di pari e della notorietà effimera che si crede di ottenere online fa compiere azioni deplorevoli ai ragazzi, i quali spesso si giustificano con un banale “è solo una challenge”, non rendendosi però conto di quanto gli atteggiamenti di odio nei confronti delə prossimə possano portare, in molti casi, anche a gesti estremi.

La piattaforma TikTok ha risposto con una nota pubblica a riguardo:
“TikTok si impegna con la massima serietà per promuovere un posto accogliente e sicuro dove le persone possano condividere la propria creatività. Le nostre Linee Guida della Community esplicitano in modo chiaro che non tolleriamo contenuti che promuovono bullismo o molestie e abbiamo rimosso i video che violano queste linee guida. Nonostante non abbiamo evidenza che la “Boiler Summer Cup” sia un trend diffuso sulla piattaforma, il nostro team dedicato alla sicurezza continua a monitorare attentamente e rimuoverà qualunque contenuto dovesse risultare in violazione. Nel frattempo, stiamo vedendo la nostra community rispondere con video che condannano questo comportamento, contribuendo a creare uno spazio di condivisione sicuro.”

Chimera Arcobaleno condanna ogni tipo di atteggiamento di odio, di discriminazione e di body-shaming, crediamo inoltre che ci voglia una maggiore educazione alla diversità nelle scuole, nelle famiglie e nei gruppi di pari.
Speriamo di non dover più denunciare alcun tipo di sopruso maschilista, nonostante siamo purtroppo consapevoli che questa lotta dovrà continuare per ancora molto tempo.

Condividi sui social

Previous
Next

CHIMERA ARCOBALENO
ARCIGAY AREZZO

Via Montanara 22
52100, Arezzo

CF: 92073440510

About

Chimera Arcobaleno” è un’associazione di promozione sociale nata nel dicembre 2009 per affermare la piena realizzazione e visibilità delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender della provincia di Arezzo, con l’obiettivo di contrastare omofobia, transfobia, pregiudizi, discriminazioni e violenza in ogni loro forma.

© Copyright 2018 Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo. Tutti i diritti riservati.